Leffetto sul maschio la circoncisione del sesso

Meglio CIRCONCISO o NORMALE?

Guarda un porno straordinaria

La pratica della circoncisione khitan ha una origine remota. Se leffetto sul maschio la circoncisione del sesso trovano tracce nella Bibbia GenesiXVII, laddove si racconta che Abramo circoncise Ismaeleall'età leffetto sul maschio la circoncisione del sesso tredici anni, e tutti i maschi della sua casa.

Anche Abramo, che aveva novantanove anni, si fece circoncidere nello stesso giorno. Anche nell' antico Egitto la pratica esisteva; si ha poi testimonianza della sua diffusione tra le popolazioni semitiche della Palestina. Anche gli arabi preislamici praticavano la circoncisione.

La stessa circoncisione di Ismaele quando aveva tredici anni Genesi 17,25 sembra attestare questa dottrina [1]. Per questo motivo, il rito viene anticipato all'ottavo giorno dalla nascita Genesi, 17, Presso gli ebrei, questa pratica sembra, tuttavia, essere divenuta norma obbligatoria e generale soltanto nel periodo dell'esilio. Prevale, dunque, ma non è esclusivo, il senso più antico della circoncisione. Questa oscillazione dottrinale si riflette sulla fissazione dell'età in cui essa viene effettuata, che varia a seconda delle fonti.

Se si prende come punto di riferimento la pratica di Abramo, egli circoncise Isacco a sette giorni e Ismaele a tredici anni. Se, invece, si prende come base giuridica una sunna profetica, Muhammad circoncise i due nipoti, Hasan e Husayn, all'età di sette anni. Il neonato musulmano maschio, nato vivo e vitale, deve essere circonciso. La pratica della circoncisione khitanconsistente nella escissione del prepuziosembra apparentemente confliggere con un altro principio islamico, vale a dire il principio della sacralità del corpo umano.

Infatti, qualsiasi danno fisico, che va dal caso estremo dell'omicidio fino alle ferite anche lievi, arrecato ad una persona, è sanzionato dalla legge penale. Solo i necessari interventi medici sul corpo umano sono considerati leciti. Tuttavia, la circoncisione non viene considerata una menomazione fisica, ed è pertanto lecita. L'obbligatorietà della circoncisione non ha base coranica, ma è giustificata dalla sunna profetica [2].

Il Corano non menziona pratiche che prevedano una manipolazione chirurgica del corpo femminile o di sue parti, nell'ambito di un più generale divieto di modificare la creazione di Allah se non per necessità terapeutiche [3].

Il dovere di circoncidere i maschi viene meno quando un bambino nasce già circonciso, oppure è troppo debole, o ancora quando un uomo anziano si converte all'islam e lo impedisca la sua cagionevole salute.

Le pratiche della escissione e della infibulazione sono comuni a molte culture del passato, eccezion fatta per quella cristiana che vieta la mutilazione del corpo in qualsiasi forma.

La maggior parte delle culture che pratica questo tipo di mutilazione contro le donne, manca di giustificazioni religiose per tradizione orale o scritta e si rifà in genere a usanze tribali leffetto sul maschio la circoncisione del sesso in cui la posizione della donna è la stessa di una fattrice: procreare senza mai provare piacere. Queste pratiche sono oggi condannate e combattute dalla maggior parte di organizzazioni sanitarie mondiali, pur con numerose difficoltà dovute allo scontro con preconcetti tribali e società pseudoprimitive chiuse.

Nelle fonti islamiche si trova un generico riferimento alla clitoridectomia khafd. Circa l'obbligatorietà della circoncisione femminile, non c'è un riferimento preciso nella letteratura tradizionistica. A loro volta, le scuole giuridiche divergono sulla qualificazione di questa pratica.

Leffetto sul maschio la circoncisione del sesso l'età in cui praticare la circoncisione, non esiste una regola precisa. Secondo una dottrina, essa va effettuata tra i sette e i nove anni.

Secondo un'altra dottrina, la decisione spetta al tutore della ragazza, sulla base delle condizioni psicofisiche della ragazza stessa. In vari Paesi africani sono state intraprese varie iniziative, sia legislative che sociali, per sradicare questa pratica, ma essa viene tollerata e resta ancora largamente diffusa. Circoncisione nell'islam. Obbligatorietà della circoncisione Modifica L'obbligatorietà della circoncisione non ha base coranica, ma è giustificata dalla sunna profetica [2].

Origine della pratica Modifica Le pratiche della escissione e della infibulazione sono comuni a molte culture del passato, eccezion fatta per quella cristiana che vieta la mutilazione del corpo in qualsiasi forma. Fonti Islamiche Modifica Nelle fonti islamiche si trova un generico riferimento alla clitoridectomia khafd.

Qualificazione giuridica della circoncisione femminile Modifica Circa l'obbligatorietà della circoncisione leffetto sul maschio la circoncisione del sesso, non c'è un riferimento preciso nella letteratura tradizionistica.

Età della circoncisione femminile Modifica Circa l'età in cui praticare la circoncisione, non esiste una regola precisa. URL consultato il 10 aprile archiviato il 10 aprile Giappichelli,p.

Aspetti sociali, giuridici e medici, Edizioni Scientifiche ItalianeNapolipp. Vardit Rispler-ChaimIslamic medical ethics in the twentieth centuryLeidenpp. Aspetti sociali, giuridici e mediciEdizioni Scientifiche ItalianeNapolipp. Portale Islam. Portale Diritto.